vai alla home page di ZONAcontemporanea.it
  il libro   l'autrice   eventi/recensioni
RIDDA di Alessandra MR D'Agostino [ZONA Contemporanea]

RIDDA
romanzo breve
di Alessandra MR D'Agostino
introduzione di Gianfranco Candeliere
immagine di copertina Vitangelo Gadaleta

in libreria dal 15 luglio 2017

ZONA Contemporanea 2017
libro pp. 98 EURO 10
ISBN 9788864386973
acquista il libro su Amazon

e-book pdf ISBN 9788864386553
e-book e-pub ISBN 9788864386560
EURO 6,99
ebook in arrivo su BookRepublic

Rimisi il telefono in tasca. Guardai lungo la banchina. Una coppia si teneva stretta come se le due unità che la componevano non potessero mai venire separate. Un uomo passava, fissandoli, fischiettando, sornione. Erano quasi le nove. Ero affamato. Ed ero assuefatto da quei periodici passaggi tra Trieste e Milano. Cadenzati stillicidi di prezioso tempo vitale.

Nessun flusso lineare. Che abbracci aspettative. Che leghi indissolubile. Bensì una vita intera. Come costellazione di molte altre vite. Che alla nostra si intrecciano. Per scelta. O per fato. E vi rimangono avviluppate. Quelle alla nostra. O la nostra a quelle. Quale più quale meno. Chi può dirlo. E tale stretta rimane. Cocciuta. Sanguigna. Sotterranea. E fatale. Anche quando è tempo di districarcene. Restandovi, però, per sempre, ancorati. In una ridda eterna.

§

Paolo, un milanese di passaggio, ed Eliana, una ragazza del posto, si conoscono alla stazione di Trieste in una circostanza a dir poco singolare: il caos che segue l'esplosione di una bomba. Lei aveva appena lasciato in cima a un binario l'uomo al quale si era promessa sposa ma col quale era in crisi.

Queste due vite che il caso ha strappato alla tragedia, ciascuna col proprio carico di domande, problemi e contraddizioni, dopo pochi giorni si allontanano, tanto casualmente quanto si erano avvicinate: ma anni dopo sono destinate a ritrovarsi, e non proprio felicemente.

Per tutti, anche per Paolo e Eliana, la ricerca dell'amore reca il marchio di fabbrica dell'imprinting familiare, nel bene come nel male. E mentre si tenta a ogni nuovo incontro di riprendere il largo, si combatte con la domanda che tutti ci tormenta: perché nella vita niente dura per sempre?

acquista il libro su Amazon
ebook in arrivo su BookRepublic
cerca la libreria più vicina a casa tua
contatta l'ufficio stampa
Alessandra MR D'Agostino
Alessandra MR D'Agostino

Drammaturga. Fotografa. Writing Coach. Fondatrice, regista e docente di Teatro Emozionale/ Interattivo ® (R.D. 16-406), nuova disciplina artistico/ olistica accreditata al Registro Nazionale ASI DBN-DOS. Conduce laboratori teatrali all'interno di carceri e comunità terapeutiche. E' tra i fondatori di Elefante Bianco/Officine Olistiche (www.elefantebianco.org), che promuove consapevolezza ed evoluzione sociale con eventi, convegni e workshop. La sua ultima pubblicazione è il saggio Sesso Mutante. I transgender si raccontano (Mimesis).

www.alessandramrdagostino.com

  ridda secondo Alessandra
  Ridda è una scatola cinese. Di scatole più piccole, contenute dentro scatole più grandi. I due protagonisti, Eliana e Paolo, si lasciano frammentare, disciogliere e disperdere dal flusso degli eventi, si incontrano in tempi diversi e, sicuramente, non propizi alla serendipità. Si separano, poi, nel corso della vicenda, senza mai, in realtà, scegliere di farlo. Obbedendo alla forza inesplicabile di una loro in/coerenza interna. Testualmente, questa cosa si riflette nella sintassi. Breve, nervosa. Che si nutre di battute spaesate e fameliche di certezze. E nei capitoli che si rincorrono in apnea, proprio come i due protagonisti. Il lettore è incalzato, sin dall’inizio, da una domanda inespressa. O, piuttosto, da una constatazione di fondo: ovvero che nulla dura per sempre. La paradossale serenità dell’ultimo capitolo deriva proprio da questo: dall’accettazione del corso delle cose. Che vanno come devono andare. Slegandosi dalla nostra volontà. E da una sensazione di giustizia. Auspicabile ma più spesso assente.

  ridda/audio
  music credits: 
Gianfranco Candeliere / Enfants Perdus //

- traccia 1 >>>
- traccia 2 >>>
 

Recensioni

Gian Paolo Galasi su Linkedin >>>

  vai al sito di ZONA Contemporanea
vai al sito di ZONA

vai al sito di Failtuolibro.it

Editrice ZONA snc di Piero Cademartori e Silvia Tessitore
Sede legale: Corso Buenos Aires 144/4 - 16033 Lavagna (Genova)
Tel. 338.7676020 - E-mail: info@editricezona.it
www.editricezona.it - www.zonacontemporanea.it - www.failtuolibro.it

Richiedete i materiali di promozione per la stampa a sitessi@tin.it o a info@editricezona.it unendo le generalità e le vostre credenziali - Grazie

Prendiamo in seria considerazione e rispettiamo  la vostra privacy. Se ricevete questa pagina via posta elettronica è perché il vostro indirizzo email è nelle liste amministrate da Editrice ZONA. Il vostro indirizzo non viene ceduto ad altri ed è utilizzato solamente per i messaggi e le offerte che invia Editrice ZONA. Se desiderate cancellarvi dalle nostre liste e non ricevere più i nostri messaggi cliccate qui o andate al link http://zonacontemporanea.it/WP/cancellami/ - Grazie 

ZONA / ZONA Contemporanea / Failtuolibro.it